Capoterra, l’assessore Gianluigi Marras in diretta: “Il sindaco Dessì mi ha silurato dall’incarico”

Terremoto politico a Capoterra, l’assessore Gianluigi Marras annuncia in una improvvisa diretta Fb: “Questa sera alle 17 con comunicazione notificata dal comandante della Polizia Locale, ho appreso che il Sindaco ha provveduto a destituirmi dal ruolo di Assessore ai Servizi Tecnologici Sport e Spettacolo.
Inutile dire che mai avrei immaginato un’azione simile”

Capoterra, l’assessore Gianluigi Marras in diretta: “Il sindaco Dessì mi ha silurato dall’incarico”. Terremoto politico a Capoterra, l’assessore Gianluigi Marras annuncia in una improvvisa diretta fb: “Ciao a tutti carissimi Amici,  In tanti mi state chiamando, scrivendo parole di vicinanza e voglio ringraziarvi: ogni parola e ogni messaggio per me significano tanto, che devo proseguire a testa alta. Questa sera alle 17:00, con comunicazione notificata dal comandante della Polizia Locale, ho appreso che il Sindaco ha provveduto a destituirmi dal ruolo di Assessore ai Servizi Tecnologici Sport e Spettacolo.
Inutile dire che mai avrei immaginato un’azione simile, sia perché ancora non conosco le motivazioni, sia perché mi sarei aspettato coerenza e rispetto. Vi terrò aggiornati sul mio punto di vista riguardo la revoca del mio incarico”.

Durissimo il commento del consigliere Franco Magi del Psd’Az: “La decisione del Sindaco Francesco Dessi di revocare la delega all’Assessore Gianluigi Marras è un atto vile, che denota la bassezza umana di chi ha scambiato una pubblica amministrazione per la propria abitazione. L’amico Gianluigi Marras ha dimostrato negli anni di essere persona seria e perbene, molto benvoluta nel paese, e per questo motivo un simile inconsulto gesto tornerà a boomerang. In piena pandemia il Sindaco preferisce togliere la delega all’Assessore Marras, che si era candidato alle elezioni risultando il primo degli eletti, affidando la medesima probabilmente al nuovo gruppo consiliare firmato da Gianfranco Littarru (che deve la sua elezione a Gianluigi Marras, che di è dimesso per fare l’Assessore) ed al recentissimo acquisto Giuseppe Fiume. Esprimo la piena e totale solidarietà all’amico Gianluigi, che ha avuto il coraggio di opporsi ad una serie di sprechi finalizzati solo ad ottenere il consenso consiliare per sbarcare la consiliatura (vedi 130.000 euro per fogna)”. 


In questo articolo: