Capo Carbonara con vista, e a Notteri arriva il birdwatching: la Villasimius del futuro

Guardate le foto bellissime del progetto che cambierà volto alle bellezze di Villasimius, piazze comprese: eccole in anteprima

Un lungomare più accogliente e accessibile nella spiaggia di Simius, una laguna di Notteri fruibile attrezzata per il birdwatching e una nuova terrazza panoramica con vista mozzafiato a Capo Carbonara. Il progetto “Intervento integrato di miglioramento e potenziamento dell’accessibilità, della fruizione e dei servizi nell’ambito marino costiero del Comune di Villasimius”, finanziato dalla Regione Sardegna con uno stanziamento di 900 mila euro, ha ottenuto tutti i pareri ambientali necessari per la realizzazione e a breve saranno espletate le procedure ad evidenza pubblica che consentiranno di avviare i lavori.

IL PROGETTO – L’intervento di riqualificazione interesserà 3 ambiti: Simius (vivere il lungomare), Notteri (immergersi nella natura) e Capo Carbonara (ammirare il panorama). A Simius sarà riqualificata l’attuale piazza, nel rispetto del contesto e del paesaggio, con una pavimentazione in pietra locale (granito) e con l’inserimento di due passerelle di accesso alla spiaggia in legno composito WPC, che renderanno la spiaggia più accessibile anche ai disabili. Saranno sostituiti gli attuali elementi di arredo in cemento con delle sedute dalle forme più consone, sarà installato un impianto per fontana ornamentale a pavimento e saranno sostituite le specie arbustive alloctone con specie autoctone. Per quanto riguarda l’ambito di Notteri, si prevede un’intensa pulitura dalla vegetazione infestante e la realizzazione di un percorso pedonale in terra battuta lungo la laguna, attrezzato con una postazione per il birdwatching che consentirà a residenti, turisti, ornitologi e ricercatori di ammirare e monitorare la realtà naturalistica dello stagno. Si prevede inoltre la piantumazione di vegetazione arbustiva mediterranea che andrà a integrarsi con la vegetazione della laguna, al fine di creare una vera e propria oasi della biodiversità. L’ambito Capo Carbonara prevede la realizzazione di un vero e proprio balcone vista mare, pavimentato in pietra locale (granito) e con, a chiusura, una seduta in uno speciale calcestruzzo resistente e sostenibile, con inserti colorati che richiamano l’intervento proposto per la piazza di Simius, al fine di garantire una uniformità del progetto. Lo spazio è pensato come area sosta attrezzata per i pedoni e pertanto il transito sarà vietato agli autoveicoli.

“E’ un progetto che nello stesso tempo renderà più fruibile e preserverà il patrimonio naturale dell’Area Marina Protetta ‘Capo Carbonara’, afferma il direttore dell’AMP Fabrizio Atzori, sottolineando come sia i lavori che i materiali utilizzati saranno in linea con i criteri ecosostenibili. “Sono tre interventi importanti per la valorizzazione delle nostre risorse e in particolare della laguna Notteri, la cui fruizione non è necessariamente legata al turismo estivo ma potrà rappresentare un’attrattiva in qualunque periodo dell’anno”, spiega il sindaco Gianluca Dessì.

ISOLA DEI CAVOLI E PISTA CICLABILE SOLARE – Il progetto da 540 mila euro denominato “Interventi di valorizzazione del faro e dell’area circostante l’Isola dei Cavoli”, che prevede l’adeguamento del molo di attracco, il ripristino e completamento del sentiero di collegamento porticciolo-faro, nonché il ripristino e la valorizzazione dei percorsi e sentieri naturalistici dell’isola, ha superato la fase di progettazione definitiva ed è in attesa dell’acquisizione dei pareri ambientali, che consentiranno l’espletamento delle procedure a evidenza pubblica e l’inizio dei lavori. In dirittura d’arrivo anche il progetto per la realizzazione della pista ciclabile solare, cha analogamente dovrà essere sottoposto agli enti competenti per i pareri ambientali, per arrivare alla progettazione definitiva, alla progettazione esecutiva e quindi all’inizio dei lavori.


In questo articolo: