Caos rifiuti, Truzzu: “Pubblicheremo le foto degli incivili che sporcano Cagliari”

Guerra agli incivili del “rifiuto selvaggio”, pugno duro del sindaco Paolo Truzzu: “Pubblicheremo le fotografie di chi abbandona la spazzatura in città. Cinque telecamere mobili fototrappola nei punti più critici, in giro più ispettori e operatori che metteranno multe a chi è colto in flagrante”

Caos rifiuti a Cagliari, il sindaco Paolo Truzzu va all’attacco degli incivili del “rifiuto selvaggio”. Un po’ in tutta la città abbondano le mini-discariche illegali, e il primo cittadino annuncia: “Pubblicheremo le foto dei cafoni e rafforzeremo il sistema di controllo, con ispettori e operatori che dovranno mettere le multe, oltre a cinque telecamere mobili fototrappola, nascoste, da installare nei punti critici. Stiamo valutando la possibilità sfruttando le telecamere esistenti, oltre settanta”. Il sindaco, nella conferenza stampa organizzata insieme al neo assessore all’Igiene del suolo Alessandro Guarracino e al dirigente del servizio Roberto Montixi, inoltre, spiega che “stiamo per avviare una campagna di informazione per sensibilizzare le persone incivili” e conferma: “Pubblicheremo le foto di chi viene colto in flagrante a gettare rifiuti in modo irregolare”.


In questo articolo: