Caos rifiuti a Cagliari, residenti disperati a San Michele: “Spazzatura ovunque. Strada mai lavata in un anno”

La lettera di Roberto Carta di via Col del Rosso: “Nonostante poco tempo fa un’intera campagna elettorale sia stata basata sul degrado della città di Cagliari causato dall’inefficienza della raccolta differenziata porta a porta, vorrei segnalare che ad oggi la situazione è la stessa, se non addirittura peggiore, rispetto ai mesi precedenti”

Caos rifiuti a Cagliari, residenti disperati a San Michele. La lettera di Roberto Carta. “Nonostante poco tempo fa un’intera campagna elettorale sia stata basata sul degrado della città di Cagliari causato dall’inefficienza della raccolta differenziata porta a porta, vorrei segnalare che ad oggi la situazione è la stessa, se non addirittura peggiore, rispetto ai mesi precedenti.

Risiedo in via Col del rosso, nella parte che va da via San Michele a via Hermada. Ho più volte segnalato, sia tramite contatto telefonico, sia tramite mail (con in copia l’assessorato competente) sia tramite il servizio Whatsapp messo a disposizione dalla società che gestisce la differenziata, lo stato di totale degrado in cui versano le nostre strade.

Ho più volte segnalato che puntualmente si formano cumuli di spazzatura sui marciapiedi senza che nessuno intervenisse.

Ho più volte segnalato che il tratto di via Col del Rosso che va da via San Michele a via Hermada non è mai stato oggetto di pulizia mensile da parte della società incaricata, e che all’ingresso della via non è mai stato posizionato il cartello indicante il giorno in cui tale pulizia deve essere svolta (secondo il sito apposito, il 4° venerdì del mese).

Più volte mi è stato detto che si sarebbe provveduto ma ad oggi, a circa un anno dall’inizio della differenziata, quel tratto di strada NON è mai stato oggetto di pulizia. Il risultato è che viviamo in un contesto maleodorante, con evidente degrado e una situazione allarmante dal punto di vista igienico-sanitario, per la gioia di blatte e piccioni che ad ogni ora banchettano sui residui di umido organico in fermentazione sull’asfalto o sui sacchi abbandonati a bordo strada.

Vi allego alcune foto scattate oggi: se ne servissero altre, non esitate a chiedere! La mondezza regna ormai sovrana nel nostro quartiere.

Mi appello a voi e vi prego di darci voce nella nostra protesta, visto che chi di competenza fa orecchie da mercante. 

 


In questo articolo: