“Cane chiuso in auto a Cagliari da giorni: Sindaco Truzzu intervenga”

Gli animalisti, si appellano al sindaco Paolo Truzzu e chiedono un intervento, dopo la denuncia della volontaria Anna Rita Salaris: “Un cane di piccola taglia è richiuso da diversi giorni dentro un mini van. I vigili hanno dichiarato che l’animale è stato visitato da un veterinario. E che non si tratterebbe di maltrattamento”. Intanto nel pomeriggio c’è stato un nuovo sopralluogo da parte della Municipale

“Un cane di piccola taglia è richiuso da diversi giorni dentro un mini van. Allertata la polizia locale di Cagliari hanno dichiarato di non poter intervenire poiché impegnati in altre emergenze e hanno reso noto che l’animale è stato visitato da un veterinario. Porte e finestrini sono chiusi”, lo dichiara in una nota Rinaldo Sidoli, portavoce di Alleanza Popolare Ecologista (Ape). “Non possiamo che esprimere indignazione per un palese caso di maltrattamento animale. Troviamo inaccettabile quanto detto a una nostra amica volontaria, Anna Rita Salaris, ‘che non ci sono estremi per il maltrattamento e quindi il cane può restare in auto” affermano gli animalisti.

Ci appelliamo al Sindaco Paolo Truzzu e chiediamo “di intervenire con urgenza a tutela del cane, ricordando che  ‘il Comune, nella persona del Sindaco è da ritenersi il responsabile del benessere degli animali presenti sul territorio comunale, rispetto ai quali vanta una posizione di garanzia’, come stabilito dalla IV Sezione penale della Suprema Corte di Cassazione, con sentenza n. 148 del 2017”.

Sentita la centrale della Polizia Municipale confermano che sul caso è intervenuta anche la Assl  e il cane visitato da un veterinario che non avrebbe riscontrato un caso di maltrattamento. Intanto la situazione è costantemente monitorata con un nuovo intervento sul posto degli agenti della municipale.

 

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

 


In questo articolo: