Caldo africano e fuoco in Sardegna: oggi 8 incendi e per domani scatta l’allerta rossa a Cagliari

Un’ondata di calura sahariana sta travolgendo l’Isola. E per domani scatta l’allerta meteo per l’afa e il pericolo roghi anche nell’area del capoluogo

Un’ondata di caldo sahariano sta travolgendo la Sardegna. E per domani scatta l’allerta meteo per l’afa e il pericolo roghi anche nell’area di Cagliari. Oggi intanto sono scoppiati 8 incendi sul territorio regionale. Per sopprimere uno di questi, il Corpo forestale ha utilizzato, oltre le squadre a terra, anche i mezzi aerei del sistema regionale antincendio.

Si tratta di quello delle campagne di Jerzu, località “Baxiniedda”, il cui spegnimento è stato coordinato dal personale della Stazione del Corpo Forestale di Jerzu, coadiuvata dal personale elitrasportato proveniente dalle basi di San Cosimo  e Villasalto.

E le fiamme fanno paura anche a Cagliari: per domani c’è il pericolo incendio elevato. Sarà un martedì 28 giugno caratterizzato da una fase operativa regionale con “attenzione rinforzata” quello di domani nella zona intorno al capoluogo. La Protezione Civile ha infatti diramato un nuovo bollettino (di previsione di pericolo incendio alto – codice arancione, che tra Nord e Sud interessa circa il 50% della Sardegna. Codice giallo – pericolo medio nella restante parte del territorio isolano.

Intanto col rialzo delle temperatura, nel territorio di Cagliari da arancione di oggi, lunedì 27, sale a rosso nelle giornate di martedì 28 e mercoledì 29 giugno 2022, il livello di allerta lanciato dal Ministero della Salute e della Protezione Civile nazionale per prevenire gli effetti delle ondate di calore sulla salute.

Al link https://www.salute.gov.it/portale/caldo/homeCaldo.jsp i bollettini delle ondate di calore e 10 consigli utili da seguire per limitare l’esposizione alle alte temperature, facilitare il raffreddamento del corpo ed evitare la disidratazione, ridurre i rischi nelle persone più fragili (persone molto anziane, persone con problemi di salute, che assumono farmaci, neonati e bambini molto piccoli).

 


In questo articolo: