Cagliari,raddoppia la Mediateca: nuovi spazi e servizi per tutti-VIDEO

Una Mediateca tutta nuova presentata oggi dal Comune in via Mameli: GUardate il VIDEO con le parole di Massimo Zedda ed Enrica Puggioni che presentano tutti i nuovi servizi

La Mediateca raddoppia gli spazi e potenzia organizzazione e servizi.

 

La Mediateca del Mediterranea di Via Pola ha inaugurato nuovi spazi nel primo e secondo piano trasferendo gli uffici amministrativi e riallestendo i locali e postazioni con nuovi arredi.

I novi spazi sono stati presentati ieri ala stampa dal Sindaco massimo Zedda, dal vicesindaco Luisa Anna Marras dal’assessore alla Cultura Enrica Puggioni.

Una nuova veste quindi che offe la Mem ai suoi numerosi visitatori, al piano terra, oltre al servizio di accoglienza, sono presenti l’emeroteca con giornali e riviste a disposizione dei cittadini, l’info point culturale e il centro servizi interculturali, lo spazio Informa e Orienta, il centro Europe Direct della Regione Sardegna, i locali della Cineteca Sarda, l’Archivio multimediale riorganizzato per aree tematiche.

Presenti anche lo spazio giovani (con postazioni di auto-prestito per un pubblico dai 12 anni in su), l’area ragazzi (dai 7 ai 10 anni) e l’area bambini: le ultime due sono completamente rinnovate negli arredi e nella strumentazione. Sono 17 le postazioni internet presenti.

Diventa più funzionale anche il primo piano dove erano ubicati gli uffici, trasferiti al piano superiore, ha reso disponibili nuovi spazi, che saranno utilizzabili su richiesta, riservati a incontri di piccoli gruppi informali come associazioni, gruppi di studio e di seminari sull’alfabetizzazione informatica, gruppi di lettura o singole persone che ne facciano richiesta per motivi specifici.

È un luogo splendido” ha detto il sindaco Massimo Zedda “e di aggregazione e conoscenza della cultura e luogo di incontro della popolazione giovanile cagliaritana. Gli interventi hanno triplicato i posti a sedere, cioè le zone studio e migliorando le postazioni internet con wi-fi. È stata migliorata anche l’estetica dei luoghi diventati di livello con imprese sarde cha hanno lavorato: posti di lavoro quindi legati allo sviluppo e all’istruzione.”

Presente anche una sala eventi con 100 posti a sedere, dotata di impianto audio e video, allestita in modo da non interferire con le altre sale lettura e in particolare con la sala studio da 120 posti che risulta ora separata dalle aree di maggiore flusso di pubblico e attrezzata con postazioni per pc. Riorganizzata anche la biblioteca generale, con due postazioni di autoprestito e un operatore a disposizione degli utenti.

La Mem rinnova completamente i suoi interni” ha detto l’assessore “Enrica Puggioni con ulteriori e cospicui finanziamento che hanno consentito di raddoppiare gli spazi, le postazioni internet e di rinnovare e riallestire le zone per la prima infanzia, per i pre-adolescenti e peri i giovani che speriamo accorrano in massa. Sono stati rimodernati anche il centro giovani e gli uffici che e non solo una riunificazione fisica ma anche un segno profondo di governante. Vorrei ricordare che il sistema di biblioteche da un anno può vantare la presenza di un bibliobus che può arrivare in tutto il tessuto urbano.”

A disposizione un’area destinata alla letteratura di diversi paesi del mondo, la sezione Sardegna con la Biblioteca degli Studi Sardi e quella per il prestito di film, musica e video. Tutto il materiale documentario (su diversi supporti) è stato collocato per aree tematiche e disciplinari, in modo da rendere più agevole la ricerca da parte degli utenti. 14 le postazioni internet al primo piano.

Al secondo piano sono presenti gli uffici amministrativi e una sala per seminari e piccoli eventi per il cui utilizzo sarà necessario fare una specifica richiesta. Guardate il video con immagini dei nuovi spazi dela Mediateca e le interviste al sindaco Massimo Zedda e alla’assessore Enrica Puggioni.

 

 


In questo articolo: