Cagliari,al Fangario zona industriale a rischio: “Degrado e abbandono”

L’appello del consigliere comunale Edoardo Tocco: “Il Comune intervenga prima che si verifichino nuove alluvioni”

E’ emergenza ambientale a due passi da una delle zone industriali più importanti del capoluogo. Nella via dell’Agricoltura – tra le attività commerciali e artigianali alla periferia della città – scorre un canale. Un piccolo rio che però è stato sommerso dai rifiuti. L’allarme è alto nella zona del Fangario, perché la mancata pulizia potrebbe rivelarsi un pericolo nell’imminente arrivo della stagione autunnale. Ecco, dunque, la denuncia del consigliere regionale e comunale Edoardo Tocco (FI). <<E’ un’area tra le più popolate di aziende artigianali e commerciali – sottolinea – che dunque richiede della massima attenzione da parte di Regione, Comune e Asl>>. Un abbandono che appare ormai al livello di guardia. <<Detriti e immondizia in mezzo al canale dove dovrebbe scorrere l’acqua – conclude Tocco – Un inquinamento senza precedenti che è aumentato nell’ultimo periodo. E’ opportuno un maggiore controllo per combattere l’inciviltà di quanti lasciano la spazzatura. La recinzione attorno al sito si è rivelata inutile. Sarebbe opportuna una bonifica dell’area per scongiurare disastri peggiori in caso di precipitazioni abbondanti>>.


In questo articolo: