Cagliari, occupa una casa in via Seruci e installa porta blindata: denunciato un disoccupato

Carabinieri in pressing sullo spaccio a Is Mirrionis. Denunciato in stato di libertà M.O. 33 enne disoccupato cagliaritano, pregiudicato (reati penali legati al traffico di stupefacenti), per l’occupazione abusiva dell’alloggio

Al termine della mattinata odierna il Nucleo Investigativo del Comando Provinciale ha sequestrato un immobile comunale in via Seruci al numero civico 3 , denunciando in stato di libertà M.O. 33 enne disoccupato cagliaritano, pregiudicato (reati legati al traffico di stupefacenti), per l’occupazione abusiva dell’alloggio.

I militari, che da tempo hanno intensificato i controlli in via Seruci, meta quotidiana di numerosi tossicodipendenti, con altrettanto numerose segnalazioni a piede libero e arresti per la flagranza di detenzione e spaccio di stupefacenti, hanno proceduto al controllo dell’indagato (già tratto in arresto il 20 marzo scorso ed attualmente in libertà) ed hanno accertato che l’uomo, avendo illecitamente avuto la disponibilità di un appartamento del piano terra della palazzina di via Seruci al numero civico 3, il cui assegnatario aveva rinunciato all’appartamento nei mesi scorsi, aveva avviato dei lavori di ristrutturazione degli ambienti e installato un portoncino blindato. L’alloggio sequestrato è stato affidato in custodia giudiziale al comune di Cagliari in attesa delle determinazioni dell’Autorità giudiziaria e dell’eventuale assegnazione nelle forme di legge.


In questo articolo: