Cagliari, via libera del Comune, sì all’hotel di lusso all’ex Ospedale Marino: “Cagliari come Miami”

L’ok di palazzo Bacaredda arriva all’unanimità. Approvata dal consiglio comunale la variante urbanistica che darà alla Regione Sardegna la possibilità di fare un bando per la concessione e gestione della struttura. Nella vecchia struttura “attività ricettive di tipo alberghiero e/o centro servizi

C’è il sì all’unanimità. Approvata dal consiglio comunale la variante urbanistica che darà alla Regione Sardegna la possibilità di fare un bando per la concessione e gestione della struttura. Nella vecchia struttura “attività ricettive di tipo alberghiero e/o centro servizi per la fruizione turistica del compendio che ricomprende il Parco di Molentargius e il Poetto”.

Due le soluzione previste: attività ricettive di tipo alberghiero e/o centro servizi per la fruizione turistica del compendio che ricomprende il Parco del Molentargius e il Poetto. E in aula è stato rispolverato anche il modello Miami (hotel sul mare) per la spiaggia cagliaritana. Le aree circostanti il fabbricato vincolato devono essere riqualificate e il progetto dovrà, inoltre, ricomprendere l’area della vicina “Torre di mezza spiaggia”. Per garantire i servizi complementari, indispensabili per la sostenibilità funzionale dell’intervento di riqualificazione, è stata ammessa la rifunzionalizzazione dei volumi dell’ex pronto soccorso con la contestuale bonifica, messa in sicurezza e riqualificazione ambientale e paesaggistica dell’area.



In questo articolo: