Cagliari-Verona 1-1, l’ex Sulemana firma il pareggio: Luvumbo sfiora soltanto il gol della vittoria

SULEMANA SU-LE-MANI- Un Cagliari camaleontico, spento nel primo tempo e vivace nella ripresa, conquista soltanto un pari nello scontro salvezza in casa ma dimostra di essere vivo: dovrà soffrire probabilmente sino all’ultima giornata. Ranieri evita la sconfitta grazie ai cambi, Sulemana entra e dopo un minuto segna


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Cagliari-Verona 1-1, l’ex Sulemana firma il pareggio: Luvumbo sfiora soltanto il gol della vittoria. Un Cagliari camaleontico, spento nel primo tempo e vivace nella ripresa, conquista soltanto un pari nello scontro salvezza in casa ma dimostra di essere vivo: dovrà soffrire probabilmente sino all’ultima giornata. Ranieri evita la sconfitta grazie ai cambi, Sulemana entra e dopo un minuto segna alla sua ex squadra. Malissimo Deiola e Makoumbou, infatti il Verona ha dominato soprattutto a centrocampo. Poi nella ripresa l’ingresso di Viola, quando il Verona era in vantaggio e Scuffet ha evitato per due volte il gol del ko, ha rimesso le cose a posto nonostante un abulico Lapadula.

Si è accesa però la stella di Zito Luvumbo, che sulla sua fascia ha fatto letteralmente impazzire gli avversari che sono fortunatamente calati alla distanza. Ed è arrivata prima la rete del pèari, poi un finale incandescente col Cagliari costantemente in attacco che ha soltanto sfiorato un’altra clamorosa vittoria in rimonta. La squadra comunque c’è, a parte le solite amnesie difensive, oggi in difficoltà sia Dossena che il rientrante Mina mentre Gaetano non ha giocato neanche un minuto. Evidentemente l’ex napoletano non aveva ancora recuperato del tutto dopo l’infortunio. E’ un punto che fa classifica, col Cagliari che resta appaiato a quota 27 insieme agli scaligeri. Ma adesso per i rossoblù il calendario si fa duro e nelle prossime tre gare avremo Atalanta e Juventus in casa e l’Inter a San Siro. Ma davanti al proprio pubblico il Cagliari ha conquistato già ben 20 punti e non si arrende mai. Su le mani con Sulemana, il Cagliari è pronto a combattere per conquistare la salvezza.


In questo articolo: