Cagliari, vendevano gioielli e preziosi ma senza licenza: multato un negozio alla Corte del Sole

Ma non solo riscontrate anche diverse irregolarità in altre attività del capoluogo

Sono stati intensificati in questi ultimi giorni i controlli degli esercizi pubblici in particolare le gioiellerie, artigiani orafi e “Compro Oro” allo scopo di tutelare gli operatori che esercitano nel rispetto della legalità.

Nel corso dei servizi, eseguiti in questa ultima settimana dalla Squadra Amministrativa della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, sono state riscontrate irregolarità ed elevate sanzioni amministrative in corso definizione.

In particolare all’interno del centro commerciale La Corte del Sole sono state riscontrate due violazioni in un negozio adibito alla vendita di articoli da regalo, orologeria e bigiotteria: la prima è l’esercizio dell’attività di commercio su area privata privo di qualsiasi titolo autorizzatorio, mentre la seconda è l’attività di commercio di oggetti preziosi senza aver richiesto al Questore la prescritta licenza (l’importo della sanzione prevista per questo illecito va dai 258 euro  a 1.549 euro in corso di valutazione da parte del Prefetto di Cagliari).

Analogamente, le verifiche svolte presso gioiellerie e/o artigiani orafi ubicate in città e nel comune di Sanluri hanno consentito di accertare e sanzionare delle violazioni per vendita di oggetti preziosi senza licenza.

In ultimo è stato sanzionato un mini market ubicato nella centralissima via Baylleper aver venduto bevande alcoliche e/o superalcoliche oltre le ore 21.00. questa violazione è costata al titolare la sanzione amministrativa di 500 euro.


In questo articolo: