Cagliari, Truzzu: “Un parco e una caserma al posto dell’ex circoscrizione di via Cinquini” 

Ruspe in azione per demolire la struttura abbandonata meta, per tanti anni, di tossicodipendenti. Il sindaco Truzzu: “No a nuove case popolari, sì a un parco urbano e impianti sportivi”. GUARDATE il VIDEO 

La volontà è chiara: “In via Cinquini a Cagliari, al posto dell’ex circoscrizione, lavorerò con Area perché non ci siano case popolari”. A dirlo è il sindaco Paolo Truzzu, presente oggi al momento dell’accensione delle ruspe che demoliranno la struttura, rimasta abbandonata, e diventata negli anni un bunker frequentato da sbandati e tossicodipendenti. Tanti residenti del rione hanno chiesto di non far arrivare nuovo cemento al posto del vecchio, e il sindaco è d’accordo con loro: “Sono cominciati i lavori di demolizione dell’ex circoscrizione di via Cinquini. Un risultato storico, perché ci permette di porre fine al degrado e di restituire l’area al quartiere e alla città”, afferma, soddisfatto, Truzzu.
“Come promesso, e come richiesto a gran voce dai residenti, lavoreremo con Area perché non vi siano nuove case popolari, bensì un parco urbano con verde, impianti sportivi e forse anche una caserma per aumentare la sicurezza del quartiere e dei suoi abitanti. Fatti concreti, andiamo avanti”.


In questo articolo: