Cagliari, traffico impazzito tra cantieri e strade strette: 30 minuti dalla Fonsarda a piazza Matteotti

File in viale Ciusa, accanto al mercato civico e in via San Benedetto. Ci vuole molta pazienza, a 4 giorni dal Natale, per spostarsi in città: “tappi” anche in via San Benedetto e via Sonnino, per non parlare di almeno metà via Dante.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

I cantieri e le strade con corsie più strette fanno impazzire il traffico a Cagliari. Quindici minuti buoni da via Bacaredda, subito dopo viale Ciusa, sino al Largo Gennari, in auto o in pullman la differenza è minima. E se ci si imbottiglia nelle strade centrali, invece, la certezza di metterci almeno trenta minuti per raggiungere piazza Matteotti la certifica l’orologio sul cellulare. Una mattinata di caos, insomma, con varie vie segnate dalle principali mappe di traffico in tempo reale in rosso scuro, cioè “lento”. Come per metà via Dante, sino alla rotonda di piazza San Benedetto, proprio dove sono in corso ancora, in parte, i lavori di restyling della strada. La bolgia infernale continua comunque a registrarsi soprattutto in via Roma lato porto e nella corsia, ristretta, tra la piazza Matteotti blindata e sotto cantiere e il palazzo del Comune.
E chi magari cerca scorciatoie resta deluso. Per esempio, tagliando da via Lanusei e raggiungendo il viale Regina Margherita le file non mancano: una buona fetta di automobilisti e scooteristi hanno avuto la brillante idea di deviare e, come era prevedibile, hanno dovuto fare i conti anche loro con le lunghe code.


In questo articolo: