Cagliari, topi d’auto in una macchina già rubata la settimana scorsa: arrestati

Stanano armeggiando dentro una Fiat 500 parcheggiata in via Cornalias. Alla vista della polizia sono scappati, ma sono bloccati in via Lunigiana. In manette per furto aggravato in concorso un 36enne e un 35enne. La vettura era già stata rubata il 5 gennaio scorso in via Basilicata


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

La Polizia, durante gli ordinari servizi di controllo del territorio, ha arrestato due uomini di 36 e 35 anni, per l’ipotesi di reato di furto aggravato in concorso.

Nel pomeriggio di ieri un equipaggio della squadra volante mentre percorreva via Cornalias ha notato due soggetti all’interno di una Fiat 500 mentre armeggiavano nella parte sottostante del volante.

I poliziotti, insospettiti dalla situazione hanno deciso di procedere al loro controllo ma, durante l’inversione di marcia, i due son riusciti a far partire il veicolo allontanandosi verso la zona del cimitero.

Gli operatori hanno fermato il veicolo nella via Lunigiana bloccando e identificando i due soggetti, già noti alle forze dell’ordine per precedenti di polizia. Dal controllo del veicolo è emerso che il quadro era stato manomesso così come la sostituzione della centralina che attiva le funzioni principali della vettura. Il successivo controllo alla banca dati ha invece rilevato che la vettura era già stata rubata il 5 gennaio in quanto portata via da via Basilicata come denunciato dal proprietario.

I presunti autori del furto sono stati condotti negli uffici della Questura in stato di arresto per l’ipotesi di reato di furto aggravato in concorso.

A seguito dell’udienza di convalida, il G.I.P. ha convalidato l’arresto con l’applicazione della misura della detenzione domiciliare per entrambi.


In questo articolo: