Cagliari, taglio del nastro per i nuovi centri di senologia e screening mammario al Binaghi

Mammografie, prevenzione di tumore al seno e screening più 5 ambulatori per i vaccini: tutti i dettagli

Taglio del nastro per due nuovi centri medici all’ospedale cagliaritano Binaghi, uno dedicato alla senologia clinica e allo screening mammario e l’altro alle vaccinazioni. Il centro di senologia clinica e screening mammografico della Assl di Cagliari, situato presso i locali dell’ospedale Binaghi, 1° piano, diretto dalla dottoressa Maria Antonietta Barracciu, erogherà prestazioni di mammografie di screening, per la prevenzione del tumore al seno, e di senologia diagnostica. Le prestazioni di mammografie  di screening sono rivolte a donne asintomatiche, età 50-69 anni, con cadenza biennale; quelle di  senologia clinica sono  rivolte alla popolazione femminile che si presenta spontaneamente per eseguire  mammografie ed ecografie mammarie (donne sintomatiche; donne operate di tumore al seno; donne con età diversa dal target dello screening). Il centro vaccinazioni di igiene e sanità pubblica, situato nel corpo aggiunto dell’ospedale Binaghi, è costituito da 5 ambulatori, con relative sale d’attesa, dedicati alle vaccinazioni pediatriche, per adulti e per i viaggiatori internazionali. La nuova sede dispone di due  ambulatori al primo piano, affiancati e con due sale d’ attesa dedicate, destinati ai bimbi delle scuole dell’infanzia e delle elementari, ossia a quelle fasce d’età per le quali è previsto un  calendario vaccinale particolarmente fitto negli accessi; più avanti l’ ambulatorio per adolescenti d’ età tra 11 e 18 anni, con ampia sala d’ attesa dedicata, mentre dal lato opposto, e con accesso separato, vi sono invece gli ambulatori per la vaccinazione degli adulti e dei viaggiatori internazionali anch’ essi con ampia sala d’ attesa.

Particolare attenzione è stata data alla segnaletica che, attraverso differenze cromatiche, indirizza correttamente gli utenti, mentre le sale d’ attesa sono state concepite in modo tale da assicurare un migliore confort per bambini e adulti. I due centri, entrambi già operativi “si inseriscono nel processo di valorizzazione dell’ospedale Binaghi, un presidio al centro della città metropolitana facilmente raggiungibile dai cittadini, immerso nel verde e con un ampio parcheggio – ha affermato il commissario straordinario Giorgio Carlo Steri – . Con questi due nuovi servizi inaugurati oggi abbiamo voluto porre una particolare attenzione alla prevenzione, intesa sia come screening precoce dei tumori con sia come protezione dalle malattie infettive per adulti e bambini attraverso le vaccinazioni”.