Cagliari, successo per la veleggiata natalizia al Poetto: tutti pazzi per le barche con palline e festoni colorati

Due ore di regata da Marina Piccola a Foxi, tutte le imbarcazioni addobbate a festa. Il presidente del Vela club Marco Fadda: “Pronti a rifarla l’anno prossimo, diventerà più bella della ‘Veleziana’ di Venezia”. GUARDATE le FOTO del nostro Davide Loi

Sole e vento leggero, tutt’altra storia rispetto al fortissimo maestrale che ha “preso a schiaffi” Cagliari domenica 22 dicembre e che ha portato gli organizzatori della prima “veleggiata di Natale cagliaritana” a spostare l’evento a Santo Stefano e a modificare anche il percorso: non più a Su Siccu ma lungo tutto il Poetto. Una scelta che si è rivelata un successo: ben diciannove le barche, di ogni grandezza, che hanno navigato da Marina Piccola sino a Foxi. Tutte, ma proprio tutte, addobbate in stile natalizio: c’è chi si è addirittura vestito da Babbo Natale, ma la maggior parte dei partecipanti ha preferito “colorare” l’imbarcazione con le classiche ghirlande e palline rosse. Tutti, però, hanno indossato il cappellino rosso con il pon pon bianco e le lucine intermittenti. Una “Veleziana” in salsa isolana che ha portato centinaia di cagliaritani e sardi a fermarsi sulla spiaggia del Poetto per scattare tante foto ricordo delle barche.

 

“È stato un successo”, commenta soddisfatto il presidente del Vela club di Cagliari Marco Fadda, “tutte le barche sono state accompagnate da un bellissimo sole e dagli applausi di chi si è concesso una passeggiata al Poetto a Santo Stefano. Siamo riusciti a far conoscere ancora di più la nostra stupenda Cagliari all’estero, l’anno prossimo replicheremo l’iniziativa e sarà ancora più grande. Vogliamo far diventare la veleggiata di Natale un appuntamento fisso, proprio come la ‘Veleziana’ di Venezia e la ‘Barcolana’ di Trieste”.


In questo articolo: