Cagliari, strage di multe vicino al mercato: il carro attrezzi fa piazza pulita di auto

Decine di automobili finiscono da via Cocco Ortu al deposito della polizia Municipale, il motivo? La pulizia della strada. Ma fioccano le polemiche: “Sembra fatto apposta, proprio nella settimana di Ferragosto”

Il cartello piazzato “recita” poche ma chiare parole: “Pulizia della strada, il secondo lunedì del mese dalle 6 alle undici”. La strada in questione è via Cocco Ortu a Cagliari. In tanti, anche stavolta, si sono dimenticati del divieto, forse pensando che nella settimana di Ferragosto il servizio fosse interrotto o forse perché l’ultima settimana di luglio ha “scavallato” ad agosto. E invece no: la macchina spazzatrice è arrivata quasi puntuale ma si è trovata un tappeto di auto parcheggiate negli stalli a spina di pesce. Unica soluzione? Avvisare la polizia Municipale, arrivata in forze con tre carri attrezzi. La “via Crucis” delle automobili portate via è durata circa un’ora: chi la rivuole dovrà recarsi nel deposito di viale Monastir e pagare la multa. Non è la prima volta che capita e non sarà, probabilmente, l’ultima. Stavolta, però, le critiche contro quello che viene visto da qualcuno come un “accanimento” sono state numerose.

“Quell’auto è guasta ed è ferma qui da mesi”, dice un signore di circa 50 anni ai vigili impegnati a far portare via un’utilitaria. “È la settimana di Ferragosto, tante auto sono di clienti del mercato, non era possibile chiudere un occhio? Così sembra proprio un accanimento”, commenta, arrabbiato, più di un negoziante della via. Ovviamente, la risposta è no: i cartelli sono presenti già da tempo e, I mesi scorsi, aveva prevalso la “civiltà” da parte degli automobilisti. 


In questo articolo: