“Cagliari, strade e marciapiedi sono in condizioni pietose con situazioni di pericolo per i cittadini”

L’opinione di Marcello Roberto Marchi: “Le strade e i marciapiedi in tutta la Città sono in una condizione inaccettabile e creano situazioni di pericolo , per per persone e per i mezzi di 
trasporto sia pubblici che privati. Gli interventi della giunta Zedda non hanno risolto i problemi”

Le denunce giornaliere sullo stato della viabilità cittadina, strade e marciapiedi dissestati, gli impegni finanziari sostenuti in tutti questi anni, gli interventi effettuati ed i riscontri oggettivi andando per la Città, fanno storcere il naso e pongono grossi interrogativi sia sulla qualità dei lavori , sui controlli,
sulle successive manutenzioni, oltre che sul decoro dei singoli siti.
Il Comune ha affidato alla Global Service i lavori stradali di intervento urgente ed ha messo in campo, negli ultimi tre anni, almeno 15 milioni di euro, in tre tranche di 5 milioni annui. Sta di fatto che le strade e i marciapiedi in tutta la Città sono in una condizione inaccettabile e creano situazioni di pericolo , per per persone e per i mezzi di
trasporto sia pubblici che privati. Le situazioni di criticità che sarebbero state risolte , come Via Carloforte e il primo tratto di Viale Buoncammino, portate ad esempio dal competente Assessore Municipale, dimostrano che gli interventi non hanno risolto i problemi.. E’ vero che il tratto di Buoncammino subito dopo Porta Cristina ha visto un intervento importante, anni fa, ma è lasciato in completo abbandono,pieno di erbacce , con gli alberi quasi rinsecchiti per via di una potatura drastica, veri “scheletri” botanici.
I marciapiedi di Via Carloforte, mariterebbero una ” visita di cortesia” specie nel tratto da Via Mameli al Corso, da parte degli amministratori e dei tecnici comunali , per rendersi conto del risultato dei lavori eseguiti alla dello scorso dicembre sia nei marciapiedi, sia nel sedime stradale.
Non sono certo i risultati ottimali per situazioni critiche risolte, come è stato dichiarato, ma sono la testimonianza reale della disastrosa situazione nella quale
si trovano le strade, i marciapiedi e le piazze di tutta la Città.
Marcello Roberto Marchi


In questo articolo: