Cagliari, trovato l’autore della spaccata alla gioielleria del centro: in manette un pluripregiudicato

Arrestato un cagliaritano di 48 anni, già condannato in passato per reati contro il patrimonio, in particolare furti, ricettazione e riciclaggio. Il 18 gennaio scorso ha rubato monili e preziosi d’argento (8 mila euro di valore) dopo aver sfondato una vetrina

Polizia di Cagliari: identificato l’autore della spaccata alla gioielleria. Denunciato dalla Squadra Mobile un 48enne di Cagliari.

Il 18 gennaio scorso, alle ore 21.50 circa, è stato eseguito un furto aggravato ai danni di una gioielleria del centro cittadino. Dopo il danneggiamento di un’anta di una vetrina esterna, sono stati portati via monili e preziosi in argento per un valore complessivo di 8 mila euro.

Gli autori del furto hanno operato indisturbati in una via del centro di Cagliari assai frequentata e in un orario non particolarmente tardo; nessun cittadino aveva assistito al fatto e aveva potuto dare indicazioni utili alle indagini.

La gioielleria era priva di impianto di videosorveglianza e l’antifurto antiintrusione collegato ad un istituto di Vigilanza, per un mero malfunzionamento, non si era azionato.

Le indagini della Sezione Reati contro il Patrimonio della Squadra Mobile della Questura di Cagliari, in assenza di ulteriori spunti, si sono concentrati nell’acquisizione delle immagini di numerosi impianti di videosorveglianza della zona. E grazie alla visione questi è stato possibile il tragitto della fuga dell’autore del furto e di identificare un cagliaritano di 48 anni, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, in particolare furti, ricettazione, riciclaggio.

 

 

 

Salva la presunzione di non colpevolezza l’uomo è stato indagato in stato di libertà e segnalato alla Procura della Repubblica.


In questo articolo: