Cagliari Solowomenrun, nuovo percorso per 7000 donne

Partenza in viale Diaz ed esclusivo arrivo al campo Santoru. Via alla Open alle 9.30, la Challenge alle 10.30.

Partirà da viale Diaz e si concluderà all’interno del campo di atletica Riccardo Santoru la 3. Cagliari SoloWomenRun, l’ormai classica corsa solidale tutta al femminile nelle versioni Challenge e Open in programma nel capoluogo sardo domenica 5 marzo.

Il percorso “a bastone”, disegnato dal direttore tecnico Andrea Culeddu, è completamente pianeggiante e prevede un giro (5,5 km) per il fiume rosa Open e due (10 km) per le agoniste della Challenge. Dopo la partenza posta di fronte alla caserma della Guardia di Finanza, proseguirà sull’ampio viale Diaz prima di approdare in via Roma dove il giro di boa è posto all’altezza della Rinascente. A quel punto, con un semplice cambio di carreggiata tutte le partecipanti si avvieranno verso il traguardo ripercorrendo via Roma e viale Diaz prima di svoltare in via dello Sport, imboccare via Pessagno e concludere la prova con un trionfale ingresso sull’anello dello stadio di atletica Santoru dove sarà posizionato il portale d’arrivo.

Il via alla Open, 5,5 km da completare correndo o camminando, sarà dato alle 9.30, mentre lo start della Challenge (10 km) è previsto alle 10.30.

“La Cagliari delle donne – commenta Isa Amadi, ideatrice del circuito SoloWomenRun – sta rispondendo con un entusiasmo in costante crescita, anno dopo anno. Nel 2016, con 3600 donne in partenza al Poetto, avevamo già raddoppiato le 1700 partecipanti della prima edizione. Adesso abbiamo individuato una location adatta ad ospitarne fino a 6-7000 e, alla luce di come stanno procedendo le adesioni, il 5 marzo rimarrà nella storia del capoluogo sardo come la giornata percentualmente più rosa d’Italia”.

Le premiazioni della Cagliari SoloWomenRun 2017, organizzata da 42K in partnership con Apd Miramar, in collaborazione con l’Asd Cagliari Atletica Leggera, con il patrocinio del Comune di Cagliari e sotto l’egida di Asi, si svolgeranno a partire dalle ore 12 all’interno del campo Santoru dove sarà a disposizione di tutte anche il ristoro ufficiale offerto da Conad. La consegna dei riconoscimenti Charity, invece, avverrà nell’ambito di un successivo evento dedicato.

Grazie al main sponsor, il Centro Medico I Mulini, tutte le partecipanti (Challenge e Open) potranno usufruire di uno screening a scelta fra otorino, oculistico, cardiologico, pneumologico, posturale, metabolico od ostopatico. Oltre alla medaglia esclusiva, destinata alle prime tre classificate della Challenge ed alle vincitrici delle rispettive categorie, svariati premi saranno messi in palio dal Centro Medico I Mulini, da Rougj, da Vini Mancini e da Runaway e destinati al gruppo più numeroso, alla più giovane, alla meno giovane, ad una particolare storia di vita ed alla partecipante che arriva da più lontano.

Nel frattempo, proseguono a ritmo serrato le iscrizioni che si possono effettuare online attraverso il sito ufficiale solowomenrun.it o dalla pagina facebook SoloWomenRun (pulsante iscriviti) ma anche direttamente al Punto Rosa allestito al Centro Medico I Mulini (lun-ven 15.30-19.30, sab 10-13) di Selargius.

Queste, inoltre, le modalità per il ritiro del kit SWR comprendente t-shirt, pettorale e sacca personalizzata: per i Charity team e i gruppi numerosi giovedì 2 marzo, dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.30; per tutte le altre iscritte venerdì 3 e sabato 4 marzo, dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.30. Compatibilmente con la disponibilità di pettorali, alla consegna dei pacchi gara si potranno comunque registrare anche nuove iscrizioni. 

Solo per le donne iscritte da fuori provincia di Cagliari e previa richiesta specifica via mail a info@42k.it, il kit SWR potrà essere ritirato anche il giorno dell’evento, dalle 8 alle 9 presso il Punto Rosa spot collocato al campo comunale di atletica leggera Riccardo Santoru (ex Coni) in via dello Sport (traversa viale Diaz). 

La Cagliari SoloWomenRun, patrocinata dal Comune di Cagliari, è sostenuta da Centro Medico I Mulini, CTM, Conad, Tiscali, Rougj, Vini Piero Mancini, The Runaway, e T-Hotel. 


In questo articolo: