Cagliari, scoperto maxi furbetto dell’edilizia: in un anno ha nascosto al Fisco 225mila euro

Tante fatture emesse e ricevute ma, tirando le somme, nessuna dichiarazione dei redditi: la Guardia di Finanza “pizzica” l’ennesimo evasore fiscale: tra ricavi non dichiarati e Iva è riuscito a far “scomparire” un tesoretto

In un anno è riuscito a “nascondere” al Fisco 275mila euro: duecentoventicinquemila sono ricavi, gli altri 50mila è l’Iva. Il titolare di una ditta individuale specializzata nell’edilizia, a Cagliari, è stato scoperto dai finanzieri. Dai controli è emerso che, nonostante le fatture emesse e quelle ricevute, mancavano all’appello un bel po’ di soldi. Una vera e propria attività di intelligence, quella svolta dalle Fiamme Gialle: sono stati incrociati i dati in uso al Corpo – in particolare il database ‘spesometro’ -: una mossa che ha consentito di scoprire e accertare l’inganno. Un caso, l’ennesimo, di “evasione totale” da parte di un privato nel capoluogo sardo.

La verifica si inquadra in un più ampio quadro di intensificazione delle attività di polizia economica – finanziaria disposte dal Comando Provinciale di Cagliari a tutela degli interessi della collettività che è condizione indispensabile per il raggiungimento dell’equità sociale e conferma l’impegno quotidiano delle fiamme gialle nel territorio a tutela della legalità sotto ogni veste.

 


In questo articolo: