Cagliari, scoperta evasione fiscale per quasi 500mila euro

Nel mirino dei Finanzieri una società del capoluogo operante nel settore dell’intrattenimento

Le Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Economico–Finanziaria della Guardia di Finanza di Cagliari, hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di una società del capoluogo operante nel settore dell’intrattenimento.

In dettaglio l’attività ispettiva svolta, grazie all’attivazione delle indagini bancarie ed al meticoloso esame delle relative movimentazioni, ha permesso di rilevare un sistema fraudolento per il quale, attraverso l’utilizzo di un terminale p.o.s., sono state riscosse ingenti somme di denaro, per le quali la società non è stata in grado di provare specificamente di averne tenuto conto nella determinazione del reddito ovvero dimostrarne l’irrilevanza a fini reddituali.

All’esito delle attività ispettive è stato rilevato che l’impresa, per gli anni d’imposta 2014 e 2015, ha presentato le dichiarazioni dei redditi e IVA con dati incompleti, occultando all’Erario ricavi per complessivi 499.085 € con una conseguente evasione di IVA per circa 110.000 €.

Per le irregolarità riscontrate, l’impresa è stata segnalata all’Agenzia delle Entrate di Cagliari al fine di sottoporre a sequestro cautelativo i beni aziendali, a titolo di garanzia dei debiti verso l’Erario.


In questo articolo: