Cagliari sarà più Smart City: la settimana della nuova mobilità-VIDEO

Comune e Ctm presentano a Cagliari la settimana della mobilità sostenibile con tanti importanti appuntamenti per i cittadini. Guardate le VIDEO INTERVISTE a Francesca Ghirra, Massimo Deiana e Roberto Murru

Settimana europea della mobilità sostenibile  in tanti  comuni della Sardegna dal 16 al 22 settembre prossimo.
Sono 22 i  Comuni  dell’isola che saranno coinvolti nella settimana europea della mobilità  sostenibile che ha  lo scopo  di incoraggiare  i  cittadini ad adoperare dei mezzi alternativi rispetto all’auto. 

L’evento è stato presentato oggi in una conferenza stampa nella quale sono intervenuti  l’assessore regionale dei Trasporti Massimo Deiana, l’assessore comunale all’Urbanistica  Francesca Ghirra e il presidente del Ctm Roberto Murru.

L’iniziativa è promossa dal 2013 dalla Regione attraverso il suo  Centro di Programmazione, che incentiva, coordina e promuove le iniziative della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile nell’isola, contribuendo all’azione di sensibilizzazione con un programma ogni anno  ricco di piccoli e grandi eventi territoriali. 

Il tema di questa edizione “La mobilità intelligente e sostenibile, un investimento per l’Europa”   con lo slogan “Smart Mobility. Strong Economy”, si pone l’obiettivo di sottolineare la stretta correlazione fra economia e trasporto, evidenziando quanto la pianificazione intelligente possa rappresentare una fonte di risparmio e di crescita per le Pubbliche Amministrazioni e per i cittadini.

Il  progetto BICIMIPIACI ha riunito e caratterizzato le iniziative sulla citabilità, realizzate a cura degli Enti locali, delle Associazioni e di tutti i soggetti sottoscrittori degli Accordi di Programma finanziati dal POR FESR 2007-2013 per promuovere la realizzazione di nuove piste ciclabili e delle infrastrutture di servizio nell’Area Metropolitana di Cagliari e nell’Area Vasta di Sassari. 

Con la nuova Programmazione e il POR FESR SARDEGNA 2014-2020 l’ambito d’azione è stato ampliato e investe il tema generale della mobilità sostenibile, oltre ad estendersi all’intero territorio regionale.

In questa edizione verrà superata la soglia dei 100 appuntamenti in agenda (90 nella edizione nel 2015), distribuiti in 22 Comuni, ampliando i confini geografici dall’Area Metropolitana di Cagliari e dall’Area Vasta di Sassari, poli principali fino alla scorsa edizione, a centri di primo piano come Oristano, Nuoro e Olbia. Questo conferma come negli anni sia cresciuta in maniera esponenziale l’attenzione dei sardi verso il tema della mobilità sostenibile, superando in  ogni edizione  i record di presenze registrate in quelle  precedenti (5 mila presenze nel 2013, 8 mila nel 2014 e oltre 13 mila lo scorso anno).

Il ricco calendario degli eventi in programma comprende numerose pedalate in contesti urbani ed extraurbani, convegni sulle tematiche della mobilità sostenibile, passeggiate ecologiche, rappresentazioni teatrali,  corsi di educazione stradale e ambientale, manifestazioni sportive, punti informativi e percorsi naturalistico-gastronomici. Guardate il video con le dichiarazioni dell’assessore comunale   Francesca Ghirra, dell’assessore regionale  Massimo Deiana e del presidente del Ctm  Roberto Murru.


In questo articolo: