Cagliari-Real Saragozza, un’ora di attesa fuori dallo stadio

La rabbia dei tifosi: “Solo due botteghini aperti, la serie A si conquista anche dando l’immagine di una società seria”

Tifosi infuriati prima dell’amichevole di ieri sera tra il Cagliari e il Real  Saragozza allo stadio Sant’Elia. Più di un’ora di attesa davanti ai botteghini, e c’è chi spazientito ha rinunciato alla partita ed è tornato a casa.

“Una disorganizzazione incredibile – ci scrive Massimo al numero di whatsapp 3420428755 – Due soli botteghini per tutto lo stadio, con non meno di 500 persone in fila. E molti, come me, alle 21 hanno preferito andare via. Forse il presidente Giulini pensava di essere ancora ad Aritzo. La serie A si conquista anche dando l’immagine di una società seria”. Foto di Alessandro Zorco.


In questo articolo: