Cagliari, prima pista ciclabile nel parco di Monte Claro: via ai lavori

Il nuovo percorso avrà una lunghezza di circa 900 metri e andrà dall’ingresso della Cittadella della Salute in via Romagna fino all’accesso principale di via Cadello, offrendo un’opportunità di connessione sostenibile attraverso l’area verde tra i quartieri La Vega, Fonsarda, San Benedetto e Is Mirrionis. Lavori conclusi entro giugno


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Hanno preso il via i lavori per la realizzazione della prima pista ciclopedonale all’interno del parco di Monte Claro e per la riqualificazione del parcheggio antistante la biblioteca metropolitana Emilio Lussu.

 

L’intervento, progettato della Città Metropolitana di Cagliari nell’ambito del Piano Urbano Integrato, avrà un costo di 356 mila euro ed è finanziato con fondi PNRR.

 

“L’intervento si inserisce nel più ampio progetto di valorizzazione dell’intero compendio di Monte Claro, finalizzato a rendere questo importante polmone verde della città un punto di riferimento per le attività ricreative, sportive e culturali a disposizione di tutti i cittadini”, spiega il direttore generale dell’ente Stefano Mameli. “È una grande soddisfazione essere riusciti a realizzare un intervento, per molti anni fermo, che consentirà a tante persone di fruire di un percorso ciclopedonale in sicurezza e in un contesto paesaggistico di pregio”.

 

Il nuovo percorso avrà una lunghezza di circa 900 metri e andrà dall’ingresso della Cittadella della Salute in via Romagna fino all’accesso principale del parco di Monte Claro in via Cadello, offrendo un’opportunità di connessione sostenibile attraverso l’area verde tra i quartieri La Vega, Fonsarda, San Benedetto e Is Mirrionis. Il tracciato si svilupperà principalmente sul lato del parco adiacente gli impianti sportivi, dunque la parte più pianeggiante del colle, con un dislivello massimo tra il 5 e l’8% nei punti di maggiore pendenza, che renderà la pista facilmente accessibile a pedoni, ciclisti e anche persone con disabilità che utilizzano la carrozzina.

 

La pista è realizzata con uno speciale materiale chiamato “idro drain”, un’innovativa formulazione di calcestruzzo con un’altissima capacità drenante che renderà il percorso più sicuro evitando lo scivolamento. La colorazione sarà quella della terra, per una maggiore integrazione con l’ambiente circostante. Saranno utilizzati principalmente materiali di riciclo, dalle ghiaie al legno. Il percorso si snoderà seguendo la vegetazione naturale nel parco, mantenendo in modo integrale le specie arboree già presenti.

 

L’intervento, iniziato dal versante del compendio Asl, includerà inoltre il rifacimento del parcheggio antistante la biblioteca Emilio Lussu, situata sulla sommità del colle a Villa Clara, che consentirà un accesso in maggiore sicurezza ai numerosi frequentatori del complesso librario metropolitano. Anche il restyling della porta d’accesso alla Lussu sarà realizzato con materiali drenanti e sostenibili.

 

La conclusione dei lavori è attesa per giugno 2024.

 

 

 

 


In questo articolo: