Cagliari, più tutela per il centro storico: pronto il nuovo piano

Domani la discussione in Consiglio comunale per l’approvazione

Più tutela e valorizzazione del verde storico, della cinta muraria, delle piazze e via alla riqualificazione degli immobili di Marina, Stampace, Castello, Villanova e Pirri. Pronto il nuovo Piano particolareggiato del centro storico di Cagliari, dopo mesi di discussione in commissione Urbanistica e negli uffici tecnici che hanno lavorato alle modifiche del piano adottato nel 2011 dalla precedente amministrazione: un elaborato che, secondo il centrosinistra, era a rischio bocciatura da parte della Regione per la carenza di studi adeguati.

Le novità. “La tutela e valorizzazione del verde storico, della cinta muraria, delle piazze e più in generale della qualità urbana con riferimento ai valori paesaggistici del contesto. La conservazione della qualità dell’impianto urbano storico e quella degli immobili esistenti, la riqualificazione degli organismi edilizi incongrui attraverso le necessarie opere di trasformazione e demolizione”. E ancora la previsione di una norma urbanistica conforme a quelle di attuazione del Pai vigente nelle aree a rischio idraulico e frane. La regolamentazione di concorsi di idee e progettazione per l’innalzamento del livello qualitativo degli interventi, e la previsione di forme di pubblicizzazione “per favorire la più ampia condivisione degli interventi e garantire la partecipazione sociale dei protagonisti e degli utenti del bene culturale”. Il nuovo documento approderà domani in Consiglio comunale per l’approvazione, poi il passaggio obbligatorio in Provincia per le necessarie verifiche, e in Regione per il nullaosta paesaggistico.