Cagliari, piscina Terramaini chiusa all’improvviso, bagarre in aula: “Vergognatevi”

Problemi tecnici riguardanti l’impianto di aerazione si legge nel comunicato. E in aula scoppia la bagarre. Stefano Schirru, capogruppo Fi ha attaccato duramente l’assessore allo Sport Yuri Marcialis

Di Ennio Neri

La piscina Terramaini chiusa all’improvviso. Problemi tecnici riguardanti l’impianto di aerazione si legge nel comunicato diffuso da via Roma. E in aula ieri è scoppiata la bagarre. Stefano Schirru, capogruppo Fi ha attaccato duramente l’assessore allo Sport Yuri Marcialis, “Possibile che dall’oggi al domani si possa chiudere una piscina dove si allenano tantissimi atleti”, si chiede Schirru, “c’è un assessorato allo Sport che non funziona e che permette che si chiuda una struttura dall’oggi al domani. Ma gli utenti che pagano devono sapere quando dovrà essere riaperta. La piscina non è stata creata per creare un disservizio. Gli interventi vanno calendarizzati, altrimenti vuol dire che qualcosa non funziona. Lei (riferito a Marcialis, ndr) inizi a fare l’assessore. Non ci sono gli assessori in aula: vergognatevi”. Da oggi a piscina di Terramaini è chiusa per problemi tecnici legati all’impianto di aerazione. La data di riapertura non è stata ancora comunicata.


In questo articolo: