Sos degli ambientalisti a Cagliari: “Motoseghe in azione a Pirri, tagliati i pini di via Italia”

La denuncia del Grig: “Via Italia, realizzata da ben più di 70 anni, è un “bene culturale” e qualsiasi modifica (compreso il taglio degli alberi) dev’essere preventivamente autorizzata dalla Soprintendenza. Subito la sostituzione degli alberi, fondamentali a fini ambientali e sanitari in una zona urbana congestionata dal traffico”

“Numerosi cittadini sono rimasti sconcertati dall’avvenuto taglio di vari alberi ad alto fusto di pini lungo via Italia, fra gli assi viari principali di Pirri”.

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico, ricevute varie segnalazioni, ha inoltrato una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti per verificare la legittimità dei tagli in via Italia e la previsione dell’eventuale sostituzione degli alberi.

“In particolare, via Italia, essendo realizzata da ben più di 70 anni, è catalogabile quale “bene culturale” e, prima di una sua solo eventuale dichiarazione di “non interesse culturale”, qualsiasi modifica (compreso il taglio degli alberi) dev’essere preventivamente autorizzata dalla competente Soprintendenza”.

Coinvolti il Comune di Cagliari, il Ministero della Cultura, la Soprintendenza per Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Cagliari. Il GrIG auspica rapidi accertamenti e, soprattutto, la pronta sostituzione degli alberi, fondamentali a fini ambientali e sanitari in una zona urbana congestionata dal traffico veicolare.


In questo articolo: