Cagliari, picchia in piazza Repubblica un addetto alla sicurezza dell’Upim: donna bloccata dai carabinieri

La scena davanti a tantissimi testimoni. Una donna, probabilmente dopo aver rubato vestiti, è stata raggiunta da uno degli addetti alla vigilanza del negozio e, per tutta risposta, l’ha aggredito, provocandogli anche delle ferite: sul posto polizia e carabinieri. GUARDATE il VIDEO

Lunghi minuti di tensione e paura in piazza Repubblica a Cagliari, davanti alla Upim. Urla e colpi, ai quali hanno assistito decine di persone. Protagonisti un uomo e una donna: il primo, Salvatore Massidda, 58 anni, è uno degli addetti alla sicurezza del negozio. La seconda, fermata dai carabinieri e portata in caserma, stando alle ricostruzioni iniziali è una donna che avrebbe rubato dei vestiti, staccando le placche, e avrebbe superato l’uscita dell’Upim. L’uomo l’ha vista e l’ha seguita, chiedendole di mostrarle il contenuto della borsetta. Da lì è partito il finimondo: la donna ha iniziato a urlare, finendo anche per terra e tirando calci e pugni al vigilantes, e strappandogli la maglietta. L’allarme dei presenti è stato dato subito, sul posto sono intervenute due auto dei carabinieri e una della polizia. La presunta ladra è stata fermata e portata in caserma, l’addetto alla sicurezza è stato sentito dai militari, che hanno preso la borsetta della donna, dalla quale si vedono spuntare alcuni vestiti.


In questo articolo: