Cagliari paladina dei deboli, ok all’albo amministratori di sostegno

Rodin: “Si tratta di uno dei punti forti della nostra politica sociale”

Cagliari paladina dei più deboli. Nel corso degli ultimi anni è cresciuto a vista d’occhio il numero di persone che si trovano in stato di salute precaria e che per questo hanno bisogno di un sostegno. Ma non sempre i familiari posso prendersi cura dei propri cari. Per questo il comune, in particolare l’assessorato alle politiche sociali ha deciso di istituire un albo degli amministratori di sostegno disponibili da cui il giudice tutelare potrà attingere in caso di necessità. “Si tratta di uno dei punti forti della nostra politica sociale – afferma il consigliere comunale, Fabrizio Rodin. La figura dell’amministratore di sostegno è sempre più richiesta negli ultimi tempi. Si tratta di una figura molto importante che viene adattata in base alle esigenze del beneficiario”. L’amministratore di sostegno provvederà dunque a sostituire il beneficiario nei compiti di ordinaria amministrazione. 


In questo articolo: