A Cagliari non si muore di fame: ben 110 locali food da piazza Giovanni al Bastione

Li abbiamo contati: 110 locali food tra piazza Giovanni e il Bastione, passando per via Garibaldi. Un vero e proprio boom. Pizzerie, gelaterie, fast food in salsa locale, addirittura distributori automatici installati in ex negozi. Da via Dante a piazza Garibaldi, da via Paoli a via Sonnino, la geografia commerciale della città cambia volto. Ecco tutte le tendenze

Chiudono i negozi di abbigliamento – quelli storici e quelli meno datati – e aprono, a profusione, locali che vendono cibo. In città è un vero e proprio boom, alla faccia della crisi i cagliaritani non rinunciano a mangiare fuori casa. Li abbiamo contati: 110 locali food tra piazza Giovanni e il Bastione, passando per via Garibaldi. Un vero e proprio boom.

Tantissimi posti dove mangiare, i bar sono esclusi ma, aggiungendo anche loro, il totale sale ancora più vertiginosamente. Nella nuova piazza Garibaldi ci sono 7 attività food: due gelaterie, una pizzetteria, due bar e una rivendita di dolci e salati regionali. In via Dante si fa fatica a tenere il conto: tra piazza Giovanni XXIII e piazza Repubblica capita pure di assistere a un fenomeno che, a Cagliari, non ha precedenti: un negozio che vende hamburger, crocchette e piatti di carne, uno snack caffè dove è possibile acquistare bibite fresche e una pizzeria.

Tutti e tre attaccati l’uno all’altro, in meno di dieci passi contati. Via Garibaldi non fa testo, lì abbondano da sempre i locali nei quali mangiare di tutto, da un gelato allo yogurt a un trancio di pizza, sono una quindicina le attività commerciali attualmente aperte. In via Paoli altre 10, tra gelaterie e varianti della classica rosticceria, il mercato del food tiene bene anche in via Sonnino, nella porzione fino a piazza Gramsci. E tanti altri locali food ci sono anche nelle stradine limitrofe alle vie più “famose”.


In questo articolo: