Cagliari, niente più ingressi limitati nei mercati civici ma resta obbligatoria la mascherina

Dopo mesi di lunghissime file per fare la spesa arriva il “liberi tutti”, ognuno potrà entrare nei mercati senza dover attendere: ma, tra le corsie, resta l’obbligo di coprirsi bocca e naso. Tutti i dettagli

Eliminato l’obbligo del contingentamento degli ingressi nei mercati civici. Con la nuova ordinanza del sindaco Paolo Truzzu del 3 luglio 2020 viene eliminato l’obbligo del contingentamento degli ingressi nei mercati civici comunali, sia al chiuso che all’aperto, e nel mercato ittico. Da sabato 4 luglio, quindi, l’acceso ai mercati non sarà più soggetto a limitazioni pur permanendo l’obbligo di rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro sia fra gli operatori, che fra questi e la clientela, che fra i clienti fra di loro.

 

Rimane anche l’obbligo, per gli operatori e per i clienti, di usare le mascherine. Una particolare attenzione è quindi richiesta a tutti i concessionari e gli operatori del mercato i quali saranno direttamente responsabili del mantenimento della distanza minima fra i clienti del loro box, dell’uso delle mascherine da parte di questi e della messa a disposizione di tutti i presidi sanitari di igienizzazione richiesti dalle disposizioni attualmente in vigore.