Cagliari, miracolo a Capodanno: il Comune fa sparire le scritte offensive col nome di Zedda al Bastione

Finalmente l’intervento contro i vandali, che però non placa le polemiche. Pierluigi Mannino (Fdi) attacca: ” Peccato che non si possa fare altrettanto con le rigature e le incisioni nel plexiglas. Ma il togliere le scritte non basta a far uscire il Bastione dallo stato di abbandono e degrado in cui versa. Questo è il centrosinistra al governo della città, falce e…mastello”

Cagliari, miracolo a Capodanno: il Comune fa sparire le scritte offensive col nome di Zedda al Bastione. Finalmente l’intervento contro i vandali, che però non placa le polemiche. Pierluigi Mannino (Fdi) attacca: “Ma che strano, a poche ore dalla fine dell’anno, nella giornata in cui quasi tutto si ferma, ecco il miracolo. Evidentemente quelle scritte davano molto fastidio a qualcuno e si è trovato il modo per cancellarle in tempi brevi. Peccato che non si possa fare altrettanto con le rigature e le incisioni nel plexiglas. Ma il togliere le scritte non basta a far uscire il Bastione dallo stato di abbandono e degrado in cui versa. Questo è il centrosinistra al governo della città, falce e martello, falce e mastello ed ora abbandono e degrado”.


In questo articolo: