Cagliari, mercato di San Benedetto chiuso per 3 anni: a gennaio apre la nuova struttura di piazza Nazzari

Il mercato si rifà il look e sarà sottoposto a importanti lavori di ristrutturazione. Boxisti e clienti si trasferiranno dopo le festività natalizie del 2023 nella “Struttura Provvisoria”. Il progetto è stato approvato dalla giunta Truzzu. Scetticismo e proteste da parte degli operatori


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Nel 2024 via al trasferimento. Il mercato di San Benedetto si rifà il look e sarà sottoposto a importanti lavori di ristrutturazione. E boxisti e clienti si trasferiranno dopo le festività natalizie del 2023 nella “Struttura Mercato Provvisoria”, quella che consenta agli attuali operatori commerciali del Mercato San Benedetto di continuare ad esercitare durante il periodo di chiusura dell’edificio principale. Il progetto è stato approvato dalla giunta Truzzu.

C’è ancora grande scetticismo da parte degli operatori di San Benedetto. Tante le proteste. C’è chi teme di non trovare il box nella nuova struttura che avrà anche un ristorante e spazi per il food. Non sono mancati i momenti di tensione nell’ultimo faccia a faccia tra operatori e rappresentanti dell’amministrazione comunale. A settembre il prossimo incontro.

Ma il Comune intanto va avanti. Il mercato provvisorio aprirà così i battenti nel gennaio 2024 in piazza Nazzari, a due passi, forse anche meno, dal Teatro Lirico. Una scelta, quella dell’amministrazione comunale, dettata dall’esigenza di conservare l’identità costituita dai concessionari, dal quartiere e dai fruitori.

E per 3 anni dovrà accogliere i 188 boxisti e i clienti di San Benedetto. Sono oltre 4 mila mq complessivi di intervento, oltre 2 mila e 500 metri quadri di box attualmente in concessione, 188 concessionari, circa 700 kilowatt di potenza impegnata dai concessionari e circa 300 kilowatt di potenza impegnata dai servizi del Comune. In più la disponibilità di uno spazio in grado di ospitare l’intera struttura in prossimità dell’attuale mercato, 500 parcheggi in prossimità della struttura e 3 ingressi: via Sant’Alenixedda, via Bacaredda, via Cao San Marco.

Nel progetto, appena approvato, spuntano nuovi dettagli, che presto saranno presentati agli operatori. La struttura da realizzare al piano piazza comprende tutti gli spazi vendita, gli spazi pedonali e i servizi igienici per il pubblico, alcune strutture di accoglienza, nonché tutti i servizi di rete necessari per garantire la perfetta funzionalità della struttura. Gli altri servizi di fondamentale importanza per il funzionamento del Mercato troveranno invece posto al livello -1, cioè il primo livello di parcheggi sotto la piazza, la cui destinazione verrà temporaneamente modificata.

La soluzione proposta prevede la localizzazione delle celle frigo e dei servizi igienici e dei locali uso spogliatoio al piano -1. Questo comporta la necessità di prevedere una agevole via di comunicazione tra il piano di vendita e il piano di stoccaggio e di servizio. Verrà installato un sistema di montacarichi ad uso esclusivo degli operatori, localizzato nel cavedio di ventilazione del multipiano, con funzione di ascensore per persone, con portata fino a mille e 150 kg e capienza di persone pari a 15, con numero di fermate pari a 2.

I dettagli tecnici saranno discussi assieme agli operatori nei prossimi incontri.


In questo articolo: