Cagliari, Massimo Zedda verso la resa: fuori Azione per salvare il campo largo

Secondo le prime indiscrezioni che trapelano dall’atteso incontro di coalizione, si va verso l’esclusione del partito di Calenda


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Massimo Zedda verso la resa ai cinquestelle per salvare il campo largo. E’ quanto trapela dall’attesissimo incontro della coalizione dopo il caos scatenato giovedì scorso dal via libera del candidato Progressista all’ingresso delle liste di Azione a suo sostegno nonostante il veto dei grillini. Un via libera che, è stato poi rivelato da messaggi interni a una chat di Azione e fatti diventare virali da qualcuno che li ha resi pubblici, aveva come primo obiettivo quello di ridimensionare il ruolo dei 5 stelle.

La posizione dei grillini è infatti non negoziabile: fuori dalla coalizione tutti quelli che hanno sostenuto gli avversari della Todde, e in particolare Soru. Come appunto Azione, col paradosso che proprio il candidato sindaco Zedda ha affiancato Renato Soru per gran parte della sua campagna elettorale.

L’aspirante sindaco dei Progressisti, dunque, è pronto a cambiare nuovamente idea, questa volta su Azione e, probabilmente, all’interno di un contesto più ampio fatto di nomine, incarichi e presidenze di commissioni consiliari.


In questo articolo: