Cagliari, picchia la moglie e la spia violandole il profilo facebook: denunciato

La donna più volte minacciata, picchiata, percossa ed umiliata dal marito, un 41enne di Oristano. Oltre alle violenze fisiche accertate, l’uomo si era introdotto arbitrariamente e senza il consenso, nel profilo social della vittima, intrattenendo conversazioni e rapporti con le sue amicizie

Nella giornata di lunedì 15 ottobre personale del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni “Sardegna” ha denunciato in stato di libertà C F. 41enne originario di Oristano, perché resosi responsabile del reato di “Accesso abusivo a sistema informatico” in relazione agli atti persecutori perpetrati in danno della moglie.

L’indagine ha avuto origine dalla denuncia della moglie dell’uomo, la quale ha segnalato episodi di violenza domestica subiti da parte del marito che l’avrebbe più volte minacciata, picchiata, percossa ed umiliata, lesioni che sono state certificate da personale medico.

Oltre alle violenze fisiche accertate, l’uomo si era introdotto arbitrariamente e senza il consenso, nel profilo facebook della vittima, intrattenendo conversazioni e rapporti con le sue amicizie.

Infatti, dalle indagini tecniche esperite dal personale della Polizia Postale e delle Comunicazioni, è emerso che lo stesso era riuscito furtivamente ad acquisire le credenziali di accesso al profilo facebook e, accecato dalla gelosia, avrebbe spiato per oltre quattro mesi l’attività virtuale della moglie.


In questo articolo: