Cagliari, la Vespiglia “romba” in via Azuni: grande festa e molte stelle centrate

 Il cuore di Stampace preso d’assalto per l’edizione numero 11,dedicata e Gigi Riva. Vespisti da tutta l’Isola, in rappresentanza dei 4 rioni storici cagliaritani. In tantissimi applaudono le tante stelle infilate. GUARDATE le foto

L’edizione numero 11 della Vespiglia fa record: tantissimi cagliaritani assiepati dietro le transenne e nella scalinata della chiesa di Sant’Anna in via Azuni, nel cuore di Stampace. Una continua caccia alla stella per i protagonisti dell’evento che strizza l’occhio alla più “seria” Sartiglia e che, ormai da 11 anni, impreziosisce il periodo di Carnevale della città. E in questo 2018, ogni stella centrata con la spada dai vespisti è stata dedicata a Gigi Riva.

Grande protagonista è stato Maurizio Vannini, “papà” della Vespiglia. Il primo giro d’onore l’ha fatto lui, sospinto dagli applausi e dall’incitamento del pubblico. Numerosi e bambini affascinati dal rombo dei motori e dalle carrozzerie delle vespe: infatti, ognuna è stata addobbata in modo curioso. C’è chi l’ha stilizzata con casse di birra, chi con forme di formaggio o, semplicemente, con i colori rosso e blu. Una grande festa che, nei fatti, chiude le due settimane del Carnevale 2018 casteddaio