Cagliari, la spazzatura sommerge via Corelli: i commercianti ripuliscono la strada a loro spese

Nei metri dove non ci sono più i cassonetti cumuli e cumuli di rifiuti. Ecco un’altra cartolina choc da una zona della città dove è partito il porta a porta. I negozianti: “Ci siamo messi d’impegno e abbiamo ripulito tutto, abbiamo visto tante persone ammassare i sacchi per terra, qualcuno ha pure riso”. GUARDATE il VIDEO con le interviste

Cumuli e cumuli di spazzatura, ammassati nello spazio dove, sino a qualche ora prima, c’erano dei cassonetti. Succede in via Corelli, nel rione cagliaritano di San Benedetto. Stamattina, al loro arrivo, i commercianti si sono trovati davanti ad uno spettacolo horror: puzza, liquami e tantissima “aliga”. Così, si sono dati da fare e, “armati” di scope e varechina, hanno ripulito la strada. Tra chi ha scattato foto e realizzato video c’è Consuelo Secci, da anni alla guida di una sartoria: “Ho visto i rifiuti, notando che alcuni condomini del circondario continuavano a gettare l’immondezza. Ho chiamato la De Vizia, lamentandomi, e dopo circa un’ora sono arrivati per levare i sacchi. Mia sorella, insieme ai ragazzi di un supermercato, hanno però ripulito la strada perché era ancora sporca”.
“C’era molta puzza, forse a qualcuno non è chiaro che il porta a porta è attivo da lunedì scorso. Abbiamo tutti i mastelli, gli orari di raccolta sono diversi per i residenti e per i commercianti”.


In questo articolo: