Cagliari, la Marina Militare celebra la sua festa

Noi siamo la Marina. Con questo slogan si è celebrata, nel piazzale antistante l’Ammiragliato, la giornata della Marina Militare

Noi siamo la Marina. Con questo slogan si è celebrata, nel piazzale antistante l’Ammiragliato, la giornata della Marina Militare. Alle 0900, il Comandante del Comando Supporto Logistico (MARISUPLOG) Contrammiraglio Francesco Sollitto, ha presenziato un’assemblea generale con le rappresentanze di tutto il personale militare e civile, dei Comandi ed Enti che operano nella base di Cagliari. Durante la cerimonia, sono stati letti i messaggi augurali ricevuti dal Ministro della Difesa Sen. Pinotti e dal Capo di Stato Maggiore della Difesa Gen. Graziano. Una tradizione che affonda le radice nel lontano 1939, anno in cui fu istituita per ricordare l’impresa di Premuda (costa dalmata) del 10 Giugno 1918 quando il Comandante Luigi Rizzo e gli equipaggi dei MAS n.15 e n. 21, attaccarono una formazione navale austriaca, provocando l’affondamento della corazzata “Santo Stefano”. 

Noi siamo la Marina è lo slogan scelto per le celebrazioni di quest’anno ed è anche il sentirsi parte di una squadra che funziona e che garantisce, oltre ai compiti istituzionali di difesa delle coste e dei traffici marittimi, la presenza negli scenari nazionali ed internazionali, come l’operazione Mare Sicuro per la tutela degli interessi nazionali in Mediterraneo, le missioni Europee Atalanta e Sophia, l’operazione Sea Guardian per il contrasto al terrorismo internazionale e la sorveglianza marittima. Inoltre una spiccata propensione alle attività cosiddette “Dual Use”, che passano dalla diplomazia navale e formazione come nel caso delle campagne addestrative delle navi scuola, alla difesa nazionale, sicurezza, politica estera, sviluppo economico del Paese e tutela del patrimonio ambientale e l’importante incentivo occupazionale dell’industria di settore offerto al Paese. Durante una breve allocuzione, l’Ammiraglio Sollitto ha voluto ringraziare tutto il personale in servizio, per l’opera costante di dedizione e sacrificio con i quali quotidianamente vengono assolti i compiti assegnati e tutte le altre attività richieste. La cerimonia è stata anche l’occasione per assegnare alcune onoreficenze , tra cui un Encomio al Sottocapo Davide Zini, in servizio presso la Guardia Costiera di Cagliari che nel Dicembre 2016, una sera in cui era fuori servizio, ha contribuito all’arresto di uno scippatore nelle strade del quartiere marina di Cagliari. Sono state eseguite le tradizionali 21 salve di cannone, in ricordo di tutti coloro che hanno trovato la morte in mare durante l’adempimento del proprio dovere. La giornata si è conclusa con il messaggio in diretta streaming del Capo di Stato Maggiore della Marina Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli.

 


In questo articolo: