Cagliari: la Giunta stanzia altri 48 mila euro per attività letterarie

Approvata anche la delibera per l’adesione al Manifesto dei Sindaci contro il gioco d’azzardo.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Più fondi per le attività letterarie, e una legge contro il gioco d’azzardo. “Su proposta dell’assessore alla Cultura Enrica Puggioni  – si legge nel comunicato diffuso dal Comune – è stata approvata in Giunta la delibera con cui si incrementano le risorse destinata al finanziamento del settore delle attività letterarie e laboratoriali. A fronte di un budget iniziale di 72mila euro, al fondo si aggiungono 48mila euro, per un totale di 120mila euro, da destinare a progetti di interesse rilevante per la città nel suo complesso e in particolare per il coinvolgimento delle comunità e dei quartieri nei quali si svolgono”.

 

Approvata anche la delibera che prevede l’adesione al Manifesto dei Sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo, su proposta dell’assessore agli Affari Generali Paola Piras. “E’ il documento – si legge nel comunicato – con cui i sindaci chiedono una nuova legge nazionale fondata sulla riduzione dell’offerta e della facilità di accesso al gioco d’azzardo, su un’adeguata informazione rispetto alle conseguenze e su un’attività decisa di prevenzione e cura. Nel manifesto si chiedono, inoltre, leggi regionali in cui siano chiari e definiti i compiti delle Regioni per la cura dei giocatori patologici, per la prevenzione dai rischi del gioco d’azzardo e per il sostegno alle azioni degli enti locali. Ancora, si richiede che sia consentito il potere di ordinanza dei sindaci sugli orari di apertura delle sale da gioco e sia richiesto ai Comuni  il parere preventivo e vincolante per l’installazione dei giochi d’azzardo”.    


In questo articolo: