Cagliari, la denuncia: “Mio marito speronato da un pazzo a folle velocità sull’Asse Mediano”

Il racconto, con tanto di foto dell’auto gravemente danneggiata, fatto da Valentina Laconi: “Il folle, che ha rischiato di ammazzare un padre di famiglia, non si è fermato a soccorrerlo ed è fuggito”. Già partita la caccia al balordo.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Una folle corsa sulll’Asse Mediano di Cagliari, l’incidente e la fuga. Risultato? Un’auto gravemente danneggiata e un uomo che per fortuna sta bene ma che ha letteralmente visto la morte in faccia. A raccontare pubblicamente quanto capitato a Danilo Pau è la moglie, Valentina Laconi. L donna ha scritto un lungo post pubblico su Facebook: “Stasera alle 21:40 nell’Asse Mediano all’altezza distributore Station dove si trova il bar Polinesia, è stata presa in pieno la mia auto. Alla guida c’era mio marito che ha rischiato di perdere la vita, la macchina che l’ha toccato stava camminando a una velocità fortissima 150 chilometri probabilmente. L’ha urtato uscendo di strada,è salito su una montagna che costeggia la strada e ha ripreso la corsa a velocità folle, non si è fermato a soccorrere mio marito o a vedere il danno che aveva creato”.
“La macchina è una Yaris grigio scuro vecchio modello, anno 2000, con la fiancata lato passeggero danneggiata”. La Laconi è furiosa: “Chi era alla guida stava per ammazzare un padre di famiglia. È omissione di soccorso, hai le ore contate, ci sono telecamere ovunque. Ti conviene costituirti e chiedere scusa, pazzo, poteva esserci un bambino dentro la macchina. Se qualcuno ha visto qualcosa ci dia una mano per favore”.


In questo articolo: