Cagliari, “Insieme per un sorriso”: Terzo Memorial Paolo Cannella

La terza edizione della manifestazione si terrà il 14 marzo all’Auditorium del Conservatorio “Pierluigi da Palestrina” di via Porrino, 1

“Insieme per un sorriso – Memorial Paolo Cannella”è un progetto artistico nato nel 2013 dal desiderio dell’ideatore e Direttore Artistico dell’evento, don Davide Cannella (parroco di Siliqua), di ricordare i genitori Cecilia Caboni e, appunto, Paolo Cannella, unendo alla loro memoria la spensieratezza e la magia dell’arte, volta alla raccolta di fondi per scopi puramente benefici. Lo spettacolo, che vede attualmente in progetto la sua terza edizione, è nato senza alcun fine di lucro ed ha visto la partecipazione completamente gratuita di ogni artista che vi abbia aderito, proprio per mantenere integro lo spirito con cui l’evento ha avuto vita. Fin dalla prima edizione, gli incassi del Memorial Paolo Cannella sono sempre stati interamente devoluti all’Associazione Onlus “Le Opere del Padre”. Fondata nel 2005 da Claudia Koll, nota attrice, regista teatrale e direttrice della Star Rose Academydi Roma, l’associazione è regolarmente iscritta nel registro delle Onlus e si occupa di progetti benefici alla luce dell’amore misericordioso del Padre, da sempre emblema dell’impegno della onlus. Nello specifico, “Insieme per un sorriso – Memorial Paolo Cannella” abbraccia con particolare attenzione uno dei più importanti ed ambiziosi progetti dell’Associazione, ovvero la costruzione de “La Piccola Lourdes”, un centro per l’accoglienza, la cura e la riabilitazione di persone diversamente abili nella diocesi di Ngozi, nel Burundi, progetto di cui “Insieme per un sorriso – Memorial Paolo Cannella”si è fatto fino ad ora portavoce. Il centro riabilitativo nasce col desiderio di accogliere e curare le persone diversamente abili che vivono in condizioni molto precarie, spesso abbandonate ed emarginate, ed in totale povertà, migliorandone l’autonomia e la qualità della vita, favorendone l’inserimento lavorativo e l’integrazione all’interno della società, facendo loro acquisire valore e dignità umana. La “Piccola Lourdes”è dunque una realtà viva che, grazie alla generosità di molti, si sta ampliando e che mira a divenire una vera struttura ospedaliera capace di curare in modo gratuito tutti i poveri che ne abbiano necessità. Nello specifico, dunque, “Insieme per un sorriso – Memorial Paolo Cannella” è uno spettacolo di danza/canto che nasce con il desiderio di mostrare come l’arte possa non soltanto regalare spensieratezza ed emozioni, ma sia in grado di unire le forze di artisti, pubblico ed ogni ente o realtà partecipante nella realizzazione di progetti concreti, volti a migliorare la vita di persone che si trovano a vivere concretamente in situazioni di profonda indigenza. Gli obiettivi specifici dello spettacolo sono:

1. sensibilizzare gli artisti a plasmare la propria arte come dono gratuito non solo in quanto artisti, ma anche e soprattutto come persone capaci di legare le proprie doti a fini più alti e di interesse comune;

2. sensibilizzare il pubblico presentando non soltanto esibizioni di indubbio talento, ma anche progetti umanitari che possano prendere vita grazie alla collaborazione profonda di artisti e spettatori;

3. appoggiare concretamente le iniziative dell’Associazione Onlus “Le Opere del Padre”.

La terza edizione di “Insieme per un sorriso – Memorial Paolo Cannella”è prevista per sabato 14 marzo 2015, con inizio alle 20,30, presso l’Auditorium del Conservatorio “Pierluigi da Palestrina” di via Porrino,1 a Cagliari. Il locale, con i suoi oltre 800 posti, permetterà di accogliere un maggior numero di persone.

Fin dalla prima edizione lo spettacolo ha visto diversi artisti del panorama locale abbracciare con entusiasmo il progetto, non soltanto per l’aspetto puramente artistico che si è sempre dimostrato di livello, ma anche riguardo il lato filantropico dell’evento, che da sempre ne ha caratterizzato l’anima.

La terza edizione, oltre a voler accrescere il numero delle persone che vi potrà assistere, mira inoltre ad aumentare la qualità dello spettacolo stesso integrando ad artisti locali, anche alcune presenze di fama internazionale che parteciperanno comunque a titolo del tutto gratuito. Tale interazione evidenzierà, inoltre, come la qualità degli artisti locali sia tale da interagire senza alcuna difficoltà con artisti internazionali, mostrando come Cagliari e la Sardegna in genere possa vantare nomi di indubbio valore, capaci di dare lustro al territorio stesso tramite arte ed indubbia sensibilità verso temi sociali di profonda attualità.

La partecipazione di enti ed altre realtà locali mediante patrocini, etc. sottolineerà in modo ancora più evidente come il territorio sardo sia costantemente aperto alle esigenze non soltanto della propria popolazione, ma anche di popoli geograficamente più distanti: attenzione che evidenzia la propensione ad una visione globale del bene volto a creare maggiore dignità per ogni uomo.

Questi gli artisti che parteciperanno allo spettacolo del 14 marzo 2015: Alda D’Eusanio (presentatrice della serata), Claudia Koll (madrina della serata), Annalisa Minetti, Ateros, Coro di voci bianche del Conservatorio G.P. da Palestrina di Cagliari diretto da Enrico Di Maira e Francesco Marceddu , Corsi di Danza Assunta Pittaluga, A.S.D. Arabesque di Benedetta Bucceri e Roberto Magnabosco, Associazione Jazz Dance con Paola Scaia.

La Direzione artistica è a cura di Don Davide Cannella.  Info e prenotazioni: [email protected]