Cagliari, ingaggia una lotta con gli agenti in via Valsassina: pusher arrestato

Scappa in auto e, poi, spinge un poliziotto per terra, cercando di cavargli un occhio: alla fine l’uomo viene immobilizzato, nel marsupio aveva cocaina e eroina. GUARDATE il VIDEO

È fuggito a tutta velocità a bordo della sua auto per le vie di Is Mirrionis e, quando ha raggiunto via Valsassina, ha ingaggiato una lotta con due poliziotti, riuscendo a farne cadere uno per terra e cercando di cavargli un occhio. L’arresto movimentato di Vincenzo Murè, 49 anni, è avvenuto nei giorni scorsi: due giorni fa la polizia ha diramato un dettagliato comunicato stampa. A distanza di 24 ore ecco un filmato, girato da un balcone della via, dove si vede Murè uscire dall’auto e “duellare” con i poliziotti. A un certo punto, il 49enne riesce a far cadere per terra l’agente e cerca di cavargli un occhio. La sua collega interviene prontamente e, alla fine, l’uomo viene immobilizzato.

 

Il perchè della sua fuga e della sua violenta reazione? Nel suo marsupio, gli agenti hanno trovato centosettantuno involucri, 93 pieni di eroina e i restanti 79 di cocaina. Il pusher è stato arrestato, oltre che per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, anche per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento.