Cagliari, in piazza Michelangelo rifiuti ammassati in strada: trionfano puzza e liquami

Il Comune leva i cassonetti per l’arrivo del porta a porta, e anche nell’ex “storica” piazza Pascoli è il trionfo dei “ricordini” lasciati dagli incivili dei rifiuti: ennesima cartolina “horror” dal centro città

Davanti ci sono negozi e la mensa universitaria, ma sopratutto c’è la piazza, frequentata ogni giorno da tanti anziani alla ricerca di un po’ di pace. In molti si sono dovuti turare il naso, ieri, in piazza Michelangelo. La puzza, insopportabile, è arrivata dalle mini-montagne di rifiuti, ammassati uno sopra l’altro, proprio dove sino a qualche giorno fa c’erano i cassonetti. Quello. Giallo del cartone, quello blu della plastica, quello grigio dell’indifferenziata e quello marrone dell’umido sono solo un ricordo, con l’avvio del porta a porta sono stati levati due giorni fa. E non tutti si sono abituati da subito: la foto, inviata da un nostro lettore, parla da sola: ci sono le classiche buste della spesa, i maxi sacchi neri e pure dei secchi di plastica.

Spazzatura a go go, metri e metri di strada e pavimento della piazza ricoperti dall'”aliga”, per la gioia di mosconi e topi.


In questo articolo: