Cagliari, il Ss. Trinità “respira”: una sola ambulanza in attesa nel piazzale

Le lunghe processioni delle ambulanze in attesa fuori dal pronto soccorso? Stamattina erano solo un ricordo: “Nessuna scena apocalittica o da film dell’orrore”

Una sola ambulanza, parcheggiata nel piazzale esterno del pronto soccorso del Santissima Trinità, alle sette del mattino. Uno scenario totalmente diverso rispetto a quello delle ultime settimane, con le ambulanze costrette ad attendere molte ore prima di poter far scendere il paziente a bordo e affidarlo alle cure di infermieri e medici. A scattare le foto è il direttore sanitario del presidio ospedaliero Sergio Marracini: “Stamattina al pronto soccorso del Santissima Trinità di Cagliari c’era una sola ambulanza. Nessuna scena apocalittica o da film dell’orrore e niente che facesse ricordare le scene vissute in Lombardia a marzo. Il merito è della nuova organizzazione e gestione degli arrivi Covid”.
“Da qualche giorno, infatti, il pronto soccorso del Santissima – che ha cambiato il suo nome in Area accettazione e stadiazione Covid – gestisce solo gli arrivi di pazienti con tampone positivo accertato. Il nuovo responsabile, dottor Aldo Caddori, ha provveduto a dimettere, inoltre, tutti quei pazienti, da giorni ricoverati nelle stanze del pronto soccorso, positivi ma gestibili a casa o in una delle strutture acquisite dalla ex Ats ora Ares”. 


In questo articolo: