Cagliari, il quartiere di Castello piange Rafaela Olla, detta Lina: “Con i miei genitori, un’infanzia meravigliosa”

Nasce Necrologi Online, la nuova rubrica dedicata al ricordo del caro estinto. Il quartiere di Castello piange una donna stimata e amata da tutti, scomparsa nei giorni scorsi. Il ricordo commosso della figlia per un’epoca bellissima insieme ai genitori e ai residenti del centro storico: “Un’infanzia cosi’ i ragazzi di oggi se la sognano davvero! L’amore di tutti i vicini ed il sostegno erano tangibili, li respiravi, bellissimo!!!”

“Mio padre Giovanni Serrau (detto, Gianni) e mia mamma Rafaela Olla (detta Lina) nati e cresciuti in Castello (Via Dei Genovesi) da tre generazioni. Hanno conosciuto tutta la nobilta’ dell’epoca, dalla famiglia De Magistris, gli Amat, i Filigheddu ecc…. Alla miglior rappresentanza medica, Prof. Brotzu, prof. Pietrangeli, prof. Peretti. Per arrivare poi all’ecclesiastica piu’ conosciuta:  Don Bonfiglioli, Don Mario Ledda, ora Arcivescovo, Don Perra, e tanti altri. Per almeno quattro generazioni la mia famiglia, ha respirato  l’educazione, il rispetto e l’amorevole aiuto nei confronti dei piu ‘poveri, da parte di questa gente che di nobiltà non aveva solo il titolo ma l’animo. Allora la serenità era a portata di mano ed io la ricordo bene, essendo nata come le mie sorelle, rigorosamente in casa, con l’aiuto dell’ostetrica, in Via Alberto la Marmora, 129. Un’infanzia cosi’ i ragazzi di oggi se la sognano davvero! L’amore di tutti i vicini ed il sostegno erano tangibili, li respiravi, bellissimo!!!” (testo On.Fun. Agostino Meloni, Cagliari)

Per i tuoi necrologi su Casteddu Online: INFO: cell + 39 344 1357118