Cagliari, il pino crollato va tolto: il Comune sbarra la scuola di via Talete

L’albero, alto 20 metri, si è sradicato nel weekend. Oggi alunni nelle classi ma niente mensa, poi la comunicazione della serrata


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Chiuse il 28 e 29 novembre 2023 le sedi del Convitto Nazionale e del XVII Circolo Didattico di via Flavio Gioia a Cagliari, con la conseguente interruzione delle attività scolastiche. Una decisione presa dal Comune per consentire la rimozione in sicurezza dell’esemplare di pino d’Aleppo alto circa 20 metri che si è sradicato sabato notte a causa del forte vento e si è abbattuto su un lato della scuola. “L’evento naturale ha causato una serie di criticità che sono ancora in corso di risoluzione”. Più in particolare, dal pomeriggio sino alla tarda notte di sabato 25 novembre, il personale dei Vigili del Fuoco ha provveduto allo sfoltimento della chioma e all’alleggerimento di parte del tronco centrale. Nella medesima giornata l’impresa appaltatrice della gestione del verde cittadino, collaborando con i Vigili del Fuoco, è intervenuta delimitando e mettendo in sicurezza l’area con transenne per interdire l’accesso dei non addetti ai lavori.

Nella giornata di oggi, lunedì 27 novembre, l’impresa appaltatrice della gestione del verde cittadino ha ripreso i lavori proseguendo con l’alleggerimento della massa dell’imponente albero e sgomberando l’area dal materiale vegetale presente a terra. In considerazione delle dimensioni e del posizionamento dell’albero, si rende necessario imbragare e movimentare lo stesso con l’ausilio di apposita autogru di dimensioni eccezionali, al fine di poter procedere in sicurezza all’abbattimento della pianta.


In questo articolo: