Cagliari, il paradosso di viaggiare in aereo: lo zaino è troppo piccolo o troppo grande?

Gianfranco Carboni racconta il paradosso dei bagagli sugli aerei per la Sardegna: borsa troppo grande, no troppo piccola…..leggete questa storia emblematica

Continuità aerea e marittima non se ne può più. Tutti i vantaggi di essere un’isola grande bella, ospitale, un’isola come Maiorca immensamente più piccola (guardare la foto – ripresa dal sito istantaneo sui voli) la fotografia parla da solo, fra numero di voli e di visitatori. E questo riguarda la grande politica nazionale ed internazionale l’offerta e la richiesta ci preme sottolineare un altro fatto da qualche tempo stiamo tutti subendo una difficoltà a comprendere le regole. Tutti quando facciamo un breve o lungo volo sottoscriviamo le condizioni di viaggio sfido chiunque a leggerle tutte e se lette cambiano di giorno in giorno. Un amico, rientrando da un volo dalla penisola, ha avuto problemi all’ingresso del gate a causa di una borsa ritenuta troppo voluminosa, si trattava di uno zaino; arrivato in cabina e posizionato negli appositi contenitori lo zaino si sedeva.

Il racconto continua, con un problema a dir poco ridicolo sembrare uno scherzo, lo zaino era troppo piccolo per cui doveva stare sotto le poltrone. Sono volate parole e spiegazioni da parte del personale di bordo, sinceramente non ho creduto all’amico, viaggiava con amici comuni che hanno confermato. Da piccolo a grande, da grande a piccolo, le condizioni di viaggio cambiano continuamente ed anche questa “piccola questione” dei bagagli sta divenendo assurda. Piccoli problemi del grande problema dei nostri trasporti.

Gianfranco Carboni


In questo articolo: