Cagliari, il grande cuore dei dipendenti disperati dell’Auchan: panettoni regalati ai poveri

La bellissima iniziativa in una giornata di lotta per non perdere il posto di lavoro. Commessi e cassiere hanno raccolto tanti panettoni per i meno fortunati

Hanno passato tutto il giorno a urlare e a consumarsi le labbra a furia di utilizzare i fischietti. I dipendenti sardi dell’Auchan di Pirri hanno terminato da pochi minuti la lunga giornata di sciopero e, a poche settimane dal quasi sicuro arrivo di Conad, si preparano a trascorrere delle feste tutt’altro che felici. Tuttavia, seppur nella difficoltà hanno trovato il modo di regalare un sorriso a chi, a differenza loro, non ha un lavoro fisso. Così, hanno preso tutti i panettoni donati dall’azienda e li hanno donati ai poveri. A raccontare il gesto è il segretario della UilTucs Cristiano Ardau: “Hanno voluto compiere un gesto che non esito a definire unico e importante, proprio in una giornata molto difficile. Una quarantina di panettoni sono stati donati alla Municipalità di Pirri e finiranno tra le mani delle persone bisognose”.


In questo articolo: